Ultima modifica: 24 Novembre 2020

Istruzione Domiciliare

“La scuola va a casa…nessuno resta indietro!”

Il progetto è parte integrante del Piano Triennale dell’Offerta Formativa 2019/2022, in quanto si ritiene necessario pianificare, preventivamente, il servizio di istruzione domiciliare nei metodi, nei contenuti, nelle modalità di verifica, valutazione e di coordinamento tra tutti gli attori coinvolti nel garantire l’istruzione anche agli alunni impossibilitati, per motivi di salute, alla frequenza delle lezioni per periodi pari o superiori a 30 giorni anche non continuativi. Sarà integrato dal modello ministeriale, che precisa gli aspetti specifici (dati personali alunno, generalità docenti coinvolti, periodo di attivazione e durata del servizio, aspetti finanziari) e dalla documentazione sanitaria. Il referente del progetto sarà preferibilmente il docente prevalente (per la Scuola Primaria) o il docente coordinatore (per la Scuola Secondaria di I grado); in caso di indisponibilità sarà individuato tra i docenti del team o, rispettivamente, del Consiglio di Classe.
L’istruzione domiciliare si propone di garantire il diritto all’apprendimento, nonché prevenire le difficoltà degli studenti e delle studentesse colpiti da gravi patologie o impediti a frequentare la scuola.

 

Linee di indirizzo nazionali

Indicazioni operative

Progetto istruzione domiciliare

Modello S_Certificato_medico_ospedaliero

Modello G_Richiesta_genitori

Modello PPA

Modello OF

All Modello A_Scheda Progetto 2020-21